FinalFantasy Copertina

Final Fantasy: curiosità dell’Ultima Fantasia di Square Enix

È la metà degli anni ’80. La Square Soft è sull’orlo del precipizio. L’interesse per il Famicom, il NES (Nintendo Entertainment System) è ormai finito e la Square è senza idee. Il futuro è a due passi, ma non sa come arrivarci. Hironobu Sakaguchi ha così l’opportunità di dare vita ad un progetto che potrebbe salvare come distruggere l’azienda. Nasce Final Fantasy, l’Ultima Fantasia, e cambierà per sempre il futuro dei videogiochi.

Hironobu Sakaguchi e la nascita di Final Fantasy

Se oggi pensiamo al genere dei JRPG (Giochi di Ruolo Giapponesi) è impossibile che non ci venga in mente la serie di Final Fantasy. Tuttavia, alla fine degli anni ’80 l’allora Square Soft era molto lontana da questo genere. Non lo era peró la futura amica Enix, che aveva già pubblicato Dragon Quest, ispirando la Square a provare qualcosa di nuovo.

FinalFantasy Famicom

La Square Soft, peró, con la vicina morte del Famicom, era vicina anch’essa alla sua fine, non riuscendo più a stare al passo con i tempi. Tentò così un ultimo colpo. Nel 1987 viene finalmente pubblicato il primo capitolo di Final Fantasy. Il gioco da solo salvò l’intera azienda, dando vita ad una delle saghe più vaste e più amate di sempre. Il suo creatore oggi commenta così:

Quando entrò in scena il Famicom, era un periodo in cui le mie creazioni non mi soddisfacevano. Pensai di ritirarmi dall’industria videoludica e creai Final Fantasy come mio ultimo progetto. Ecco perché c’è la parola “Final” nel titolo: “Final Fantasy” riflette il mio stato d’animo all’epoca, e la sensazione che quell’epoca è passata. Si dice che è una buona cosa progredire in campo tecnologico, ed ogni volta noi diamo tutto ciò che abbiamo, ed espanderemo le nostre abilità finché ne avremo la possibilità; questa è ciò che considero la “Fantasia Finale”.

Un videogioco che cambiò il modo di creare storie

Final Fantasy in poco tempo divenne uno dei videogiochi più apprezzati del panorama dell’epoca, iniziando a scrivere una linea guida per i giochi futuri. Iniziarono a prendere vita storie più intense, più adulte e meno indirizzate ai ragazzini, mentre un Universo incredibile veniva creato sotto agli occhi dei giocatori.

FinalFantasy Loghi

La particolarità di Final Fantasy è che ogni capitolo è a sé stante, ma giocarli tutti vuol dire riuscire a vedere sempre qualcosa in più. I Final Fantasy presentano uno stile di scrittura della storia più profondo, ricco di significati spesso nascosti agli occhi di un giocatore che non dà peso ad ogni aspetto dell’avventura. La narrazione orientale poi, dona al titolo un ritmo molto particolare, che spesso lo rende quasi complicato agli occhi di chi non è abituato. Ma siamo sinceri, Final Fantasy si ama anche per questo!

La saga crebbe di capitolo in capitolo, raggiungendo, con l’iconico Final Fantasy VII, le 10 milioni di copie vendute in tutto il mondo. E, con Final Fantasy IX il 94/100 di punteggio su Metacritic, ancora oggi imbattuto.

Le colonne sonore più belle del mondo videoludico

Ma Final Fantasy non è famoso solamente per le sue trame profonde e per i personaggi profondi e senza tempo. Sono le colonne sonore a farla da padrone in questo mondo fantastico. Esse infatti sono in grado di trasmettere emozioni uniche, trasportando il giocatore all’interno dell’avventura, anche quando essa era ancora composta solamente da pixel in 2D.

FinalFantasy DistantWorlds

Le musiche composte da Nobuo Uematsu danno vita all’intero mondo di gioco e dal primo capitolo ad oggi sono diventate un vero e proprio simbolo della saga. Tanto che, da oltre dieci anni, viene organizzato il Distant Worlds, una serie di concerti a tema Final Fantasy in giro per il mondo. Ogni tappa è un inno alla saga, durante il quale i fan possono ripercorrere il lungo viaggio composto da 15 capitoli (ed a breve vedrà la luce anche il XVI), rivivendo le emozioni ed i momenti più iconici di ogni singolo capitolo. Una tappa imperdibile per i fan!

Il Remake più atteso della storia: Final Fantasy VII

Esistono videogiochi senza tempo e Final Fantasy è un’intera saga senza tempo. Amato in tutto il mondo, ha dato vita ad una marea di JRPG, diventandone a tutti gli effetti il simbolo. Ha sdoganato il genere nel mondo Occidentale, trascinando i giocatori in universi ogni volta diversi ed unici nel loro genere.

FinalFantasy FinalFantasyVIIRemake

E se c’è un capitolo che ha segnato ogni suo giocatore, quello è il VII. Final Fantasy VII, grazie a Cloud Strife ed a Sephiroth è diventato il capitolo più amato dai fan, portando la Square Enix a decidere l’impensabile: dare vita ad un Remake. E non parliamo di un semplice remake, ma di uno dei più attesi mai visti e soprattutto uno dei progetti più mastodontici dell’intera saga. Il remake infatti ad oggi ha visto l’uscita del suo primo capitolo, ambientato nell’affascinante Midgar, ma sappiamo che l’intero gioco verrà composto da almeno 3 capitoli. La trama è stata ampliata ed ha permesso di scoprire molto di più dell’universo di Cloud e di Tifa… chissà cosa scopriremo nel prossimo capitolo!

Troll.hAMmer

Vedi i post di Troll.hAMmer
Troll.hAMmer, il vostro fornitore di curiosità e grandi e sensazionali informazioni nerd!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top